Parois d’une épaisseur de 80 mm, charpente, menuiseries, volets, terrasse, chambres séparées, espace séjour et kitchenette, salle de douche avec WC : les chalets Foresta ont tout d’une véritable maison d’habitation avec un prix imbattable.

Afficher tous les 3 résultats

Show sidebar

Chalet in legno Alabama

15.08419.800
FORESTA produce e fornisce chalet in legno da 80 mm di spessore, solide strutture che possono essere la base per un’abitazione, a condizione di eseguire i necessari lavori, aggiuntivi, per l'isolamento del tetto, pareti, lastre, ecc ... per rispondere alle norme che permettono di ottenere la certificazione RT2012, obbligatoria in Francia per il permesso di costruzione ( la normativa prevede un test di tenuta al termine del lavoro ). In Italia la Direttiva è stata recepita con il D.Lgs 192/05, corretto ed integrato dal Dlgs 311/2006 per  la certificazione energetica obbligatoria degli edifici.

Chalet in legno Alaska

22.20027.000
Decogiardino produce e fornisce chalet in legno da 80 mm di spessore, solide strutture che possono essere la base per un’abitazione, a condizione di eseguire i necessari lavori, aggiuntivi, per l'isolamento del tetto, pareti, lastre, ecc ... per rispondere alle norme che permettono di ottenere la certificazione RT2012, obbligatoria in Francia per il permesso di costruzione ( la normativa prevede un test di tenuta al termine del lavoro ). In Italia la Direttiva è stata recepita con il D.Lgs 192/05, corretto ed integrato dal Dlgs 311/2006 per  la certificazione energetica obbligatoria degli edifici.

Chalet in legno Arizona

14.41819.200
FORESTA produce e fornisce chalet in legno da 80 mm di spessore, solide strutture che possono essere la base per un’abitazione, a condizione di eseguire i necessari lavori, aggiuntivi, per l'isolamento del tetto, pareti, lastre, ecc . per rispondere alle norme che permettono di ottenere la certificazione RT2012, obbligatoria in Francia per il permesso di costruzione ( la normativa prevede un test di tenuta al termine del lavoro ). In Italia la Direttiva è stata recepita con il D.Lgs 192/05, corretto ed integrato dal Dlgs 311/2006 per  la certificazione energetica obbligatoria degli edifici.